Alle Sei

Ve lo dico alle sei/ Voucher: voto contro ricordando Craxi

Signor Presidente, care colleghe e cari colleghi!

Non concorrerò, in dissenso dal gruppo che mi ospita, ad approvare questo decreto che rappresenta una scelta di fuga rispetto alla sfida referendaria dei conservatori, un atto di sfiducia nei confronti della maturità della nazione, una palese contraddizione con l’intuizione di Marco Biagi e con lo stesso jobs act. Per quel che vale, la negazione di molte delle mie esperienze. Ho bene impresso nella mia memoria il referendum sul quesito ben più insidioso con il quale si chiedeva agli italiani nel 1985 se volessero oltre 300 mila lire in più nella busta paga. L’allora presidente del consiglio, Bettino Craxi, confidò che una campagna di verità avrebbe svelato l’illusione ottica della spirale inflazionistica. Così fu e ne vennero anni di sviluppo e di modernizzazione dell’Italia. Ricordo nondimeno quando Marco Biagi mi convinse ad introdurre la prima sperimentazione di buoni prepagati per facilitare l’emersione di molti spezzoni lavorativi. Lo guidava un principio di realtà che combinava con quello della tutela di ogni lavoro, anche il più corto, imprevisto ed occasionale. Ora dovremo porre rimedio al vuoto che si produce con rapidità. Incombono la stagionalità turistica ed agricola come le legittime aspettative di studenti, pensionati, cassintegrati, madri di famiglia. E la soluzione dovrà essere semplice quanto i buoni. Per questa ragione ho depositato un disegno di legge firmato con colleghi di maggioranza e di opposizione dedicato a definire il Lavoro Breve e la sua agevole regolarizzazione accanto alla liberalizzazione del lavoro intermittente. Ne dovremo parlare molto presto. Ma ancor più, dovremo riprendere il filo delle vere priorità del lavoro nella quarta rivoluzione industriale, dall’adeguamento delle competenze all’incremento della produttività, affinché le macchine non sostituiscano le persone in una società senza lavoro.

Potrebbero interessarti anche
Ve lo dico alle sei/ Pensioni, aiutare accordi prepensionamento. Strano tavolo quello tra Governo e sindacati
Ve lo dico alle sei/ Euro, suicidio uscita da moneta unica
Ve lo dico alle sei/ Governo, Renzi preferisca il suo naso popolare ai consigli delle èlite cosmopolite

Scrivi il tuo commento

Commento*

Nome*
Sito