Alle Sei

Ve lo dico alle sei/ Parisi: federatore per nuovo movimento laico e cristiano dopo scelta AP e Casini a sinistra

La sinistra italiana in tutte le sue espressioni e il M5S hanno definitivamente abbracciato il catalogo della sovversione antropologica, dalla banalizzazione dell’aborto all’educazione “gender”, alla genitorialità omosessuale all’eutanasia. Il centrodestra tutto ha quindi la responsabilità di organizzare una solida barriera contro questa deriva ma soprattutto Parisi ha il compito di realizzare, attraverso la quarta gamba del centrodestra, la sintesi tra credenti e non credenti su una piattaforma laica di promozione della persona nella sua integralità mediante lo sviluppo della procreazione nella famiglia naturale, la libertà delle scelte educative, la difesa della vita in ogni condizione di fragilità. La scelta di AP e di Casini a sinistra propone quindi l’esigenza non solo di una lista nel centrodestra ma di un nuovo movimento politico fortemente identitario perché laico e cristiano, liberale e popolare, conservatore e riformista. Parisi può esserne il federatore aperto e paziente.

Potrebbero interessarti anche
Ve lo dico alle sei/ Povertà, subito ddl con modifiche
Ve lo dico alle sei/ Metalmeccanici: sciopero antistorico, modernizzare contratti collettivi
Ve lo dico alle sei/ Jobs Act: si impongono scelte coraggiose

Scrivi il tuo commento

Commento*

Nome*
Sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.