Articolo 8 Contratti di lavoro Relazioni Industriali Sindacati

Articolo 8 ed associazione in partecipazione, letture superficiali e capziose rischiano di disorientare le aziende ed i sindacati

Il contratto di associazione in partecipazione è oggetto di un importante dibattito perché la Legge n. 92/2012 ne ha previsto la “bonifica”. Molte aziende stanno utilizzando l’Art. 8 della legge 138/2011 per disciplinare un regime transitorio senza il quale, in questa realtà economica, la Legge 92 finirebbe per provocare più danni che benefici. Ma una lettura capziosa può disorientare….

di Enzo De Fusco (*)

Continua a leggere
La settimana in Parlamento

La settimana in Parlamento

I temi all’Ordine del giorno delle Commissioni Lavoro di Camera e Senato.

N°45 – Dal 5 al 9 novembre

a cura di Martina Marmo

 

Continua a leggere
Esodati Previdenza

La questione esodati non si risolve accelerando la pensione, ma favorendo il rientro attivo nel mercato dell’occupazione

La Legge di Stabilità troverà il modo per un ulteriore passo in avanti nella tutela dei c.d. esodati. E così, fingendo di versare lacrime per la difficile condizione dei giovani, alla fine  ci si interessa soltanto degli anziani.

di Giuliano Cazzola

 

Continua a leggere
Istat Mercato del lavoro

Tasso disoccupazione al 10,8%, quello dei giovani al 35,1%. Sacconi: ascoltare le imprese e rivedere la riforma Fornero

Diffuso dall’Istat il consueto bollettino mensili, relativo al mese di settembre 2012, con i dati di occupati e disoccupati (dati provvisori).  Maurizio Sacconi, ex ministro del lavoro: «i dati ci riportano molto indietro nel tempo, al 1992».

Continua a leggere
Articolo 18

La riforma Fornero alla prova dei fatti viene smentita dal Tribunale di Bologna che ripristina il “vecchio” Art. 18.

La riforma dei licenziamenti non supera il test di prova pratica. Il Tribunale di Bologna, infatti, con una prima ordinanza sull’applicazione del nuovo Articolo 18 come riscritto dalla Riforma Fornero,  fa indietro tutta al vecchio concetto di reintegrazione generalizzata.

di Gabriele Fava

Continua a leggere
Articolo 18

“Ko” tecnico per la riforma dei licenziamenti targata Fornero. L’assurda sentenza del Tribunale di Bologna sul nuovo Art. 18

Primo k.o. per la riforma dei licenziamenti targata Fornero. Arriva dal  Tribunale di Bologna. La sentenza merita lettura anche per l’interpretazione contenutistica, a tratti strabiliante, delle email circolate tra gli attori della vicenda, dalle quali era scaturito il licenziamento e la successiva questione giurisprudenziale.

di Daniele Cirioli

Continua a leggere
Ambiente e territorio Politica industriale

Una Politica latitante dà spazio ad una Magistratura di governo. E’ il caso Ilva, tra lacune conoscitive ed estremismi ideologici

La vicenda dell’Ilva di Taranto ha riportato il tema dell’acciaio e della sua industria al centro del dibattito. La preoccupazione è che, tra gravi lacune conoscitive, furori ed estremismi ideologici, si stia facendo strada un’impostazione per cui la produzione siderurgica è altamente inquinante per definizione e quindi sia meglio chiuderla. 

di Antonio Gozzi (*)

Continua a leggere
Contratti di lavoro Mercato del lavoro

Quel cuneo che spacca il gruppo OCSE. La soluzione è negli accordi collettivi per la detassazione di produttività

Quello del cuneo fiscale non è certamente un problema nuovo nel nostro paese. In attesa di un ripensamento dell’intero sistema di imposizione fiscale (generale, e sui redditi da lavoro in particolare) la via maestra può essere quella degli accordi collettivi sulla detassazione del salario cosiddetto di produttività.

di Martina Marmo

Continua a leggere
La settimana in Parlamento

La settimana in Parlamento

a cura di Martina Marmo (*)

I temi all’Ordine del giorno delle Commissioni Lavoro di Camera e Senato.

N°44 – Dal 29 ottobre al 2 novembre

 

 

Continua a leggere
Contratti di lavoro Mercato del lavoro

Eurofound/ Neets, rischio triplicato per i giovani con bassa qualifica. In Italia, la soluzione è nell’apprendistato

 di Giancamillo Palmerini

Quanto costano alla collettività i neet? L’Italia e l’Europa se li possono (ancora) permettere? La risposta sembra essere negativa.

 

Continua a leggere
1 314 315 316 317 318 319