Category : Sindacati

Il commento Sindacati

Patologie non giustificano aggressione mediatica a sindacato

multiOccorre avere rispetto per il sindacato e per la funzione necessaria che ha sempre svolto. Lo voglio dire io che spesso sono stato critico verso le posizioni conservatrici che è portato ad esprimere nelle fasi di cambiamento. Sono note le tentazioni del nostro circuito mediatico-giudiziario. Dato l’indizio di una presunta patologia (la frode di un patronato estero, incrementi retributivi anomali dei dirigenti, crociere di dubbia utilità) scatta la “canizza” della rincorsa a giudicare e condannare sommariamente, tanto più se l’impronta politico-culturale dell’accusato non è quella più gradita. Eppure sono associazioni di fatto che rispondono solo agli iscritti. E per funzioni come Caf o Patronati hanno contabilità separata e controlli pubblici. Negli Stati Uniti e negli altri Paesi industrializzati il sindacato è stato accusato di responsabilità ben più gravi ma continua a svolgere un indispensabile ruolo di mediatore sociale. Ciò che conta è non consegnare al sindacato impropri poteri di veto. E ciò vale tanto per le istituzioni quanto per le associazioni datoriali.

Continua a leggere
Angeletti Italia Relazioni Industriali Sindacati UIL Varie

UIL. Sacconi: Angeletti aiutò evoluzione relazioni industriali

“Nel momento in cui lascia la segreteria della Uil, avverto il dovere di ringraziare Luigi Angeletti per il grande ruolo che ha saputo svolgere in favore dell’evoluzione delle relazioni industriali in Italia. A lui si devono scelte coraggiose che hanno consentito il salvataggio e la ripartenza di aziende importanti grazie all’assunzione di responsabilità del sindacato, o di una parte di esso, nel momento difficile. Angeletti ha reso protagonista la Uil senza alcuna subalternità rispetto alle organizzazioni maggiori. Mi auguro che il futuro dell’organizzazione sia all’altezza dei quindici anni trascorsi”. Lo ha dichiarato in una nota il capogruppo al Senato del Nuovo Centrodestra, Maurizio Sacconi.

Continua a leggere
Editoriali e commenti Italia Mercato del lavoro Sindacati

La nuova sfida dei lavoratori

di Maurizio Sacconi*

Poco tempo fa un grande leader del sindacato nord americano ha assegnato alle organizzazioni che rappresentano gli interessi dei lavoratori la elementare ma efficace missione di “fare ceto medio”. Ed ha aggiunto che il maggiore benessere può essere conquistato dai lavoratori non soltanto ottenendo una migliore distribuzione della ricchezza una volta prodotta ma concorrendo responsabilmente alla sua stessa produzione. “La soddisfazione del cliente” ha ancora affermato “è affare anche nostro e non solo di chi possiede o dirige l’impresa”. È una bella lezione per il sindacato italiano che in alcune sue componenti continua ad avere l’obiettivo “di cambiare il mondo” nella convinzione che il mondo stesso cammini sulla base di un fertile conflitto tra classi sociali contrapposte.

Continua a leggere
Camusso CGIL FIOM Mercato del lavoro Occupazione Relazioni Industriali Sindacati

Se la Camusso va in piazza e “dimentica” il lavoro

Susanna Camusso, Leader della CGIL

Susanna Camusso, Leader della CGIL

di Giancamillo Palmerini*

Era il 1985 quando Giovanni Lindo Ferretti, allora leader del gruppo punk filo sovietico CCCP, ci raccontava delle “Affinità-divergenze fra il compagno Togliatti e noi”.

Sarebbe interessante sapere cosa pensa, oggi, Susanna Camusso, leader del più grande sindacato (di sinistra) del paese, delle affinità-divergenze (elettive) con il “compagno” Renzi ed, in particolare, con la sua idea di società e di mercato del lavoro.

Nel frattempo, in attesa di sapere cosa ne sarà del jobs act renziano che dovrebbe, finalmente, accellerare il suo cammino al Senato nei prossimi giorni, il sindacato di Corso Italia lancia, infatti, l’idea di una “Piazza per il Lavoro“: una grande manifestazione nazionale, che si propone di coinvolgere tutto il mondo del sindacato confederale, da tenersi, come da tradizione, all’inizio di ottobre.

Continua a leggere
Ambiente e territorio Blog Conti pubblici Contratti di lavoro Economia Incentivi e agevolazioni Italia Mercato del lavoro Politica industriale Produttività Relazioni Industriali Sindacati Varie

Detassare la produttività: verso una misura strutturale?

di Gabriele Fava* e Filippo Bigot*

È stato confermata anche per l’anno 2014 la fiscalizzazione agevolata per il salario di produttività. In particolare il recente accordo interconfederale del 10 giugno 2014, tra da CONFAPI, CGIL, CISL e UIL prevede un rinvio al DPCM 19 febbraio 2014, che a sua volta richiama l’analoga norma relativa all’anno 2013, ossia il DPCM 22 gennaio 2013.

Continua a leggere
Blog Economia Editoriali e commenti Fare impresa Interviste Lavoro privato Lavoro pubblico Mercato del lavoro Politica industriale Relazioni Industriali Sindacati

“Le parti sociali hanno un ruolo prezioso”

d6f224fb534a83b00aac145bc92cdd0f_XL

di Nicoletta Picchio*

Non è mai stato un sostenitore della concertazione a tutti i costi, di quella ricerca dell’unanime consenso che «troppe volte ha bloccato le decisioni, concedendo ad ognuno il potere di veto». A riprova Maurizio Sacconi cita una delle tappe della sua vita politica, quando, vice ministro del Lavoro, fu tra i protagonisti del varo della legge Biagi, con il no della Cgil.

Continua a leggere
Economia Editoriali e commenti Italia Mercato del lavoro Politica industriale Relazioni Industriali Sicurezza Sindacati Varie

Marco Biagi e la sua idea di società aperta

di Maurizio Sacconi*

Ricordare Marco Biagi nel periodico anniversario della morte non è un rito inutile. Egli rimane il riferimento culturale e la memoria critica per tutti coloro che ritengono irrisolto il nodo della liberazione del nostro mercato del lavoro dai molti vincoli ideologici che lo hanno cronicamente rattrappito.

Continua a leggere
Articolo 8 Editoriali e commenti Italia Referendum Art. 8 Relazioni Industriali Sindacati

“L’articolo 8 non si tocca”

Secondo Maurizio Sacconi, presidente dei senatori del Nuovo Centrodestra: “Landini, Airaudo e gli altri esponenti della FIOM e di Sel non si fidano dei lavoratori. E’ questo il senso della loro richiesta di cancellare l’articolo 8 del decreto legge 138/11 che ha garantito certezza e capacità di adattamento delle regole da leggi e contratti alla negoziazione aziendale e territoriale. L’Italia continua a soffrire, al contrario, di una contrattazione troppo centralizzata tanto che il salario minimo contrattuale è oltre il 90 per cento del salario effettivo. E’ invece necessario collegare il salario alla produttività sulla base di accordi che adattino alle concrete circostanze d’impresa le mansioni, gli inquadramenti, gli orari, le stesse tipologie contrattuali nell’ambito di principi generali. Ed è proprio in prossimità, là ove imprenditori e lavoratori si guardano negli occhi, lontano dalle ideologie che prescindono dalle persone, che si è portati a condividere le fatiche e i risultati. Landini non rappresenta il nuovo nel sindacato ma quell’ “antico” che più ancora del “vecchio” si oppone all’uscita dal Novecento ideologico”.

Continua a leggere
Ambiente e territorio Appuntamenti e convegni Associazione Economia Fare impresa Giovani Incentivi e agevolazioni Italia Mercato del lavoro Politica industriale Relazioni Industriali Sindacati Varie

“Senza Impresa non c’e’ Italia”

ROMA (ITALPRESS) – Domani a Roma, in Piazza del Popolo, si terra’ “Senza Impresa non c’e’ Italia”, la mobilitazione generale delle imprese promossa dalle cinque organizzazioni aderenti a Rete Imprese Italia: Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti. E’ prevista la partecipazione di decine di migliaia di imprenditori – che arriveranno in piazza dalle prime ore della mattinata – provenienti da tutta Italia, per chiedere “una svolta decisiva nelle scelte di politica economica del Paese, tenendo conto delle difficolta’ e delle esigenze del mondo dell’impresa diffusa, dell’artigianato e del terziario di mercato, che rappresenta il 94% del tessuto produttivo dell’Italia e ne e’ la forza trainante, visto che contribuisce per il 69% al fatturato nazionale e garantisce il 58,8% dell’occupazione del Paese”, si legge in una nota. Alla manifestazione interverranno, a partire dalle ore 12, i presidenti delle cinque associazioni: Marco Venturi (Portavoce di Rete Imprese Italia e Presidente di Confesercenti), Daniele Vaccarino (Cna), Giacomo Basso (Casartigiani), Carlo Sangalli (Confcommercio) e Giorgio Merletti (Confartigianato). (ITALPRESS). sat/com 17-Feb-14 11:29 NNNN

Continua a leggere
Ambiente e territorio Appuntamenti e convegni Conti pubblici Contratti di lavoro Economia Editoriali e commenti Italia Mercato del lavoro Politica industriale Relazioni Industriali Sindacati Varie

14 febbraio 1984, Patto di San Valentino: ancora monito per il coraggio di governare

statuto_dei_lavoratori_archiviodi Maurizio Sacconi

“Esattamente 30 anni orsono si realizzò lo storico accordo

Continua a leggere
1 2 3 8