Category : Selezione Stampa

pubblica amministrazione Selezione Stampa

Il silenzio dei partiti sulla Pa del futuro

In un articolo di Francesco Verbaro pubblicato oggi su Il Sole 24 Ore si legge che: “Una percezione comune riguarda la mancanza di futuro nei programmi elettorali, problema che si aggrava quando si parla della salute di istituzioni e Pa. L’approccio di una politica indebolita dalle logiche di breve termine, nel caso delle riforme della Pa, assume forme patologiche. La riforma del lavoro pubblico, la riorganizzazione degli enti locali, la revisione della spesa, la riduzione delle partecipate, l’eliminazione degli enti inutili, il merito, la qualità e quanto altro promesso sono stati sacrificati quasi sempre negli anni sull’altrare del consenso politico immediato. Pochi investimenti e pochi ragionamenti nel medio e lungo periodo: una rinuncia allo sviluppo che può condannare le Pa alla crisi e al fallimento”.

 

Leggi per intero l’articolo di Francesco Verbaro

Una fotografia dei dipendenti pubblici

 

Continua a leggere
Lavoro 4.0 Selezione Stampa

Il robot in fabbrica non deve far paura: più lavoro se cresce la produttività

Secondo quanto afferma il Professor Enrico Moretti, ordinario di economia all’Università di Berkeley, in un articolo pubblicato su La Repubblica, la tesi secondo cui la rivoluzione digitale del lavoro in corso ci lascerà disoccupati rappresenta una concezione ingenua e parziale di come funziona il mercato. Investendo sulle persone, la tecnologia sarà in grado di produrre nuovi posti, tuttavia, la collocazione geografica degli impieghi cambierà.

Leggi l’articolo del Prof. Moretti

Continua a leggere
pubblica amministrazione pubblico impiego Selezione Stampa

Pubblica amministrazione: brusca retromarcia sull’autonomia

«Da alcuni anni assistiamo a un fenomeno che sta interessando molti enti e soggetti di natura privata che svolgono funzioni pubbliche o che esercitano attività di interesse pubblico. Soggetti come le società partecipate, i fondi interprofessionali o le casse di previdenza dei liberi professionisti sono state interessati da quel processo di “ripubblicizzazione” che negli ultimi anni ha riguardato tutti gli enti che hanno avuto un forte grado di autonomia e ai quali il legislatore ha delegato funzioni o attività pubbliche, soprattutto a partire dagli anni 90, non senza diffidenze e timori».

Leggi l’articolo pubblicato su Il Sole 24 Ore

Continua a leggere
pubblica amministrazione pubblico impiego Selezione Stampa

Assunzioni e contratti pubblici: la fretta elettorale cancella la riforma

«Nelle sue intenzioni ufficiali, la riforma della Pa dovrebbe invertire i processi di reclutamento, in base al principio sacrosanto per cui prima si misurano i bisogni dell’organizzazione e poi si assume. Con le stabilizzazioni, però, arriva subito la prima eccezione, perché la corsa al posto fisso può partire prima della rilevazione dei fabbisogni. E anche nel rinnovo dei contratti la fretta rischia di accantonare gli obiettivi della legge Madia».

Leggi l’articolo pubblicato su Il Sole 24 Ore

Continua a leggere
pubblica amministrazione pubblico impiego Selezione Stampa

La carriera vecchio stile e la PA senza futuro

“Come sempre il sindacato fa bene il suo mestiere nel difendere i propri iscritti, mentre la parte datoriale non fa bene il proprio concedendo potere e scelte che condizionano e condizioneranno negativamente il funzionamento della struttura. Non c’è traccia di riflessione sulle strategie di reclutamento dei prossimi anni, sulle competenze necessarie, né sulle digital skill“. Così, in un intervento su Il Sole 24 ore, il giuslavorista Francesco Verbaro sulla carriera nella pa. “Possibile -continua- che mentre tutti i settori dell’economia e della società si pongono il problema di come gestire i big data, l’internet of things o realizzare forme avanzate di e-service, nella Pa siamo ancora a subordinare l’aggiornamento dei profili alle progressioni di carriera?”. “Difficilmente i dirigenti pubblici -conclude- nei prossimi anni potranno affrontare le sfide del futuro senza risorse e con un personale vecchio anche dal punto di vista delle competenze. Ma forse alla Pa non si chiederà di funzionare e di erogare servizi, ma solo di non costare troppo. Se va bene”.

Leggi l’articolo di Francesco Verbaro

Continua a leggere
equo compenso Selezione Stampa

Perché non è un replay dei vecchi minimi

Articolo di Franco Gallo, pubblicato su Il Sole 24 Ore

I professionisti sono stati oggetto proprio in questo scorcio di legislatura di importanti interventi normativi, che hanno riacceso le ben note polemiche sull’inquadramento del lavoro autonomo nella disciplina lavoristica o in quella delle imprese: – la legge annuale per il mercato e la concorrenza del 4 agosto 2017, n. 124 ha previsto una nuova disciplina delle società di ingegneria, della professione notarile e delle società tra avvocati che sembra decisamente ispirata a quella delle imprese. Continua a leggere qui l’articolo

Continua a leggere
Articolo 18 Intervista Selezione Stampa

“Col Reintegro meno assunti”: l’intervista a Maurizio Sacconi

Intervista a Maurizio Sacconi di Giulia Cazzaniga pubblicata da Libero

L’articolo 18 è un vecchio tema da campagna elettorale che fa leva sulla paura della disoccupazione senza risolverla”: ex ministro, oggi presidente della Commissione Lavoro e Previdenza del Senato, Maurizio Sacconi non crede che in questa legislatura si tenterà un assalto alle regole sui licenziamenti. “Se vogliono provarci… auguri. Ma vedrà, per ora resterà una promessa elettorale dove le due sinistre radicali, MDP e grillini – faranno a gara.”.

Continua a leggere
Apprendistato Selezione Stampa

La formazione va liberata dal groviglio delle regole

Articolo di Alberto Orioli pubblicato su Il Sole 24 Ore

“I dati, come sempre, sono più duri della realtà virtuale delle polemiche politiche. L’inchiesta che pubblichiamo a pagina 3 del Sole 24 Ore in edicola lunedì 6 novembre dimostra chiaramente che il bonus della decontribuzione non cannibalizza l’incentivo legato ai contratti di apprendistato come invece denuncia da tempo chi in Parlamento è contrario al rifinanziamento delle misure per l’ingresso dei giovani nel mercato del lavoro. È troppo banale ridurre l’analisi a una competition “monetaria” tra incentivi: l’apprendistato resta di gran lunga lo strumento di maggiore convenienza economica, anche rispetto alla decontribuzione più generosa. Eppure non decolla.” Continua a leggere l’articolo su Il Sole 24 Ore

 

Continua a leggere
Lavoro 4.0 Selezione Stampa

Il rapporto dell’indagine sul lavoro 4.0: rassegna stampa

Pubblichiamo a seguire la rassegna stampa relativa al rapporto conclusivo dell’indagine conoscitiva sull’impatto sul mercato del lavoro della quarta rivoluzione industriale, recentemente approvato dalla Commissione Lavoro del Senato.

su Il Sole 24 Ore

sul Corriere della Sera

su Repubblica

su Libero

su Formiche

 

 

 

Continua a leggere
Selezione Stampa voucher

Nuovi voucher, partenza a rilento

Articolo di Josef Tschöll pubblicato su Il Sole 24 Ore

Dopo i primi due mesi di operatività della nuova disciplina sul lavoro occasionale appare utile fare una riflessione sui risultati ottenuti, il funzionamento del sistema e le prime esperienze degli operatori. L’Inps ha reso noto le prime cifre con un comunicato del 29 agosto 2017. Secondo l’istituto previdenziale sono circa 4mila gli utilizzatori del libretto famiglia (con 686 prestatori di lavoro) e poco più di 12mila gli utilizzatori per il contratto di prestazione occasionale (con 6.056 prestatori). Si tratta di cifre irrisorie rispetto a quelle per il lavoro accessorio (i vecchi voucher) oramai abrogato per evitare il referendum voluto dalla Cgil. A fronte di queste cifre si ritiene, dunque, lecita la domanda su dove siano finiti i lavoratori che in precedenza venivano impiegati con i vecchi voucher?

Continua a leggere
1 2 3 5