Category : Previdenza

COVIP Previdenza

COVIP, Relazione annuale: i dati su previdenza complementare e fondi pensione

Lo scorso 7 giugno, la COVIP ha presentato la relazione annuale con i dati relativi alla previdenza complementare degli italiani nel 2017. Se il numero degli iscritti alla previdenza complementare è in crescita, va osservato che aumenta anche il numero di coloro che non fanno versamenti ai fondi pensione. Anche i giovani che si trovano in difficolta nella ricerca di un lavoro stabile restano ai margini del sistema: quelli che hanno meno di 34 anni partecipano con un tasso pari al 19%, di oltre un terzo inferiore rispetto alle fasce di età più mature e la contribuzione è meno della metà.

Qui il link alla relazione annuale

Continua a leggere
ImpresaLavoro Previdenza

ImpresaLavoro: come incide la spesa previdenziale sui redditi degli italiani

L’alta spesa previdenziale italiana rappresenta il principale vincolo cui è sottoposta la nostra economia. A rilevarlo è una ricerca effettuata da Michele Liati e pubblicata dal Centro Studi ImpresaLavoro. Nel suo report Liati analizza i dati delle indagini campionarie sui bilanci delle famiglie italiane (IBF), condotte dalla Banca d’Italia dagli anni ’60 ad oggi. L’andamento dei redditi (al netto dei prelievi fiscali e contributivi) segnala come i redditi delle persone sopra i 64 anni di età siano cresciuti continuamente, così come i redditi tra i 55-64 anni fino al 2011, mentre gli altri redditi hanno seguito le diverse fasi dell’economia. Dal 1977 al 1989 c’è stata, quindi, una fase di crescita generale dell’economia e dei redditi, dal 1989 al 1995 un periodo di crisi, dal 1995 al 2006 una generale ripresa, e infine la crisi attuale, con i redditi che sono iniziati a calare già dal 2006.

Continua a leggere
Adepp Previdenza

Previdenza, Sacconi: ddl sulle libere professioni, vigilanza sulla sostenibilità

Festival del Lavoro 2012Intervenendo alla presentazione del quinto Rapporto AdEPP sulla previdenza privata il Presidente della Commissione Lavoro del Senato Maurizio Sacconi ha sottolineato “la necessità di interventi sul mercato del lavoro delle libere professioni con lo scopo di ridurre i rischi ed accrescere le opportunità. A ciò sarà dedicato il prossimo Ddl del Governo su professioni e lavoro agile nel quale si dovranno tutelare la proprietà intellettuale, il pagamento della prestazione, la maternità, gli infortuni e le malattie nonché garantire un più agevole accesso ai fondi europei, alle gare di appalto, alla formazione.” Sacconi ha poi apprezzato “la polifunzionalità di molte Casse che offrono prestazioni previdenziali, sanitarie e assistenziali. La sostenibilità previdenziale, influenzata da demografia, PIL e occupazione, deve essere sostenuta anche dalla possibilità di aggiungere ai versamenti obbligatori versamenti aggiuntivi sullo stesso reddito o su periodi di non lavoro. I controlli di stabilità vanno rafforzati attraverso la produzione del decreto interministeriale di indirizzo degli investimenti cui faceva rinvio lo stesso provvedimento del 2011 che ha sottoposto le Casse alla vigilanza di una autorità indipendente”.

Continua a leggere
Adepp Previdenza

Casse dei professionisti, il V Rapporto AdEPP

img_20150929123615_0Ammonta a 495,40 milioni di euro l’importo nominale per le prestazioni di welfare complessivamente erogate dagli Enti previdenziali del perimetro Adepp, come emerge dal quinto Rapporto dell’associazione delle Casse di previdenza dei professionisti, presentato oggi. L’andamento delle prestazioni assistenziali erogate nell’ultimo periodo solare mostra in termini assoluti ”un trend altalenante dal 2007 al 2014. In termini nominali si registra un incremento del 10,4% tra il 2007 e il 2014” si legge nel Rapporto. La macro-voce ‘Prestiti a sostegno della professione’ subisce una forte flessione tra il 2013 e il 2014. Tale flessione è principalmente spiegata dal decremento della voce Prestiti agevolati e mutui istituti bancari convenzionati.

Leggi la presentazione del V Rapporto AdEPP

Leggi il V Rapporto AdEPP

Continua a leggere
Camusso CGIL flessibilità Italia manifestazioni Occupazione Pensioni Previdenza Varie

Leopolda-Cgil, il “derby” della sinistra che coinvolge il lavoro

Susanna Camusso

di Giancamillo Palmerini*

Sabato prossimo si giocherà un’inusuale derby all’interno della sinistra italiana, si dovrà, infatti, scegliere da che parte stare: alla Leopolda 5 a Firenze con Matteo o alla manifestazione della Cgil in Piazza S. Giovanni a Roma con i gufi, i rosiconi, i frenatori e la varia fauna che vive all’interno della minoranza PD.

A Firenze si parlerà soprattutto di domani partendo da una citazione di Bob Marley “il futuro è solo l’inizio”.

Il tutto, in tipico stile renziano, mixerà sapientemente reggae e lampredotto, passato e futuro, globale e locale. Tuttavia si guarderà, certamente, con molta attenzione, al presente ed alla valorizzazione dell’azione del governo in particolare in materia di mercato del lavoro. Ciò, specialmente, dopo l’aspro, e per certi aspetti drammatico, dibattito, tutto interno alla sinistra italiana, vissuto nei giorni che hanno preceduto l’approvazione al Senato, in prima lettura, del Jobs Act.

Continua a leggere
consulente consulente risponde Contributi Inps Italia Previdenza

Un quesito in materia pensionistica

La Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro ci offre un’utile risposta ai quesiti che ogni giorno arrivano dalla rete. Oggi Silvia Donà risponde ad un quesito in materia pensionistica.

Continua a leggere
Ambiente e territorio Blog Contratti di lavoro Fare impresa Inps Italia Mercato del lavoro Previdenza Varie

Somme a titolo transattivo e contribuzione: revirement giurisprudenziale

contributi-solidarieta-672

di Gabriele Fava*

È di pochi giorni fa una significativa pronuncia della Corte di Cassazione che ritorna sulla dibattuta questione della assoggettabilità o meno a contribuzione delle somme erogate dal datore di lavoro a titolo transattivo.

Continua a leggere
Ambiente e territorio Contratti di lavoro Economia Italia Previdenza Professionisti

Debiti previdenziali: per compensarli si attendono le Casse

di Walter Anedda

Sta suscitando molte aspettative, se non veri e propri fraintendimenti, il decreto interministeriale del 10 gennaio u.s. che prevede la possibilità di compensare, utilizzando il modello F24, i debiti previdenziali verso gli enti di previdenza dei liberi professionisti con eventuali crediti fiscali vantati dagli iscritti nei confronti dell’erario.

Continua a leggere
Ammortizzatori sociali Blog Conti pubblici Editoriali e commenti Italia Lavoro privato Lavoro pubblico Previdenza Varie

Pensioni: Sacconi (Ncd), necessaria flessibilita’ regole‏

(ANSA) – ROMA, 21 GEN – “Il ministro Giovannini, annunciando l’individuazione di modalità di uscite anticipate dal mercato del lavoro verso la pensione, ancorché onerose e nel tempo rimborsabili, sta ottemperando alle richieste pervenutegli da quasi tutto il Parlamento affinché si modifichi la legge Fornero, introducendo alcune regole flessibili compatibili con le esigenze di sostenibilità finanziaria. La recente riforma, infatti, rifiutando l’usuale, necessaria disciplina transitoria, ha determinato un onere aggiuntivo di circa 10 miliardi, in relazione alla protezione dei cosiddetti esodati”. Lo afferma il presidente dei Senatori del Nuovo Centrodestra, Maurizio Sacconi. “Negli stessi criteri di flessibilità si inseriscono peraltro anche le norme utili ad incoraggiare versamenti volontari, l’afflusso di risparmio previdenziale al pilastro pubblico, allo scopo di recuperare il periodo di laurea o gli anni non lavorati. Sarebbe necessario pretendere in sede di Unione Europea, quale elemento insieme di stabilità e di coesione sociale, la convergenza dei sistemi previdenziali verso regole omogenee, utili anche alla mobilità delle persone”, aggiunge.(ANSA).

BSA 21-GEN-14 16:05 NNNN

Continua a leggere
Ambiente e territorio Articolo 18 Italia Lavoro privato Lavoro pubblico Mercato del lavoro Previdenza Sicurezza Varie

Flex-security, flessicurezza: quale welfare?

di Gabriele Fava *

Si parla tanto in questi tempi di Flex-security o ‘flessicurezza’. In un mondo del lavoro ingessato dove i giovani faticano enormemente a trovare un’occupazione e i meno giovani incontrano serissime difficoltà a ricollocarsi,

Continua a leggere
1 2 3 8