Category : In ricordo di Marco Biagi

In ricordo di Marco Biagi

Il mio canto libero/ La salute della persona nelle relazioni di lavoro a ricordo di Marco Biagi

pubblicato su Bollettino ADAPT

Entrati nel mese di marzo, ci avviciniamo agli eventi che da diciassette anni ricordano con il sacrificio di Marco Biagi le molte intuizioni che ne hanno fatto un raro giurista del lavoro aperto alla modernità e lontano dai frequenti approcci ideologici. In particolare, le associazioni Adapt e Amici di Marco Biagi presenteranno nel prossimo 14 marzo a Roma presso la Sala Capitolare del Senato un Rapporto su “La salute della persona nelle relazioni di lavoro”, redatto attraverso la collaborazione con la società scientifica di medicina del lavoro (SIML). Non uno studio sulla sola salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, che pure merita approfondimenti in relazione ai grandi cambiamenti indotti dal salto tecnologico come il lavoro “agile”, ma una prima disamina delle molte opportunità che le relazioni di lavoro offrono per la salute delle persone e dei molti problemi irrisolti per coloro che, al di fuori del servizio sanitario nazionale, prestano attività di cura. La premessa di questa ricerca è nella doverosa considerazione, propria di Marco Biagi, del lavoratore come persona i cui bisogni meritano di essere sempre integralmente considerati. A partire dalla sua condizione di cittadino che deve essere tutelato dall’impatto ambientale delle produzioni secondo criteri certi e certamente applicati. D’altronde i differenziali di vita analizzati non derivano solo dalla prestazione lavorativa in se’  ma anche dagli stili comportamentali che quella può indurre oltre l’orario di attività. Lo stesso rapporto di lavoro non può peraltro ridursi al mero scambio tra prestazione e remunerazione perché investe un complesso di relazioni tra persone. Il documento ipotizza in conseguenza che, in presenza di malattie oncologiche, ingravescenti o croniche, la vita lavorativa possa continuare in quanto utile allo stesso percorso terapeutico. Vi si considera inoltre la sorveglianza sanitaria, che ogni anno riguarda oltre dieci milioni di lavoratori, affinché non si limiti ai formali adempimenti di legge ma costituisca opportunità per rafforzare le scelte prevenzionistiche a tutto campo, dagli screening agli stili di vita. Sono analizzati i contratti collettivi di ogni livello che potenziano il diritto del lavoratore a prestazioni integrative in materia di sanità e di assistenza attraverso fondi dedicati. E, infine, per quanto riguarda i prestatori di cura volontari e professionali si evidenziano soprattutto i profili della formazione e delle tutele anche al fine di produrre un mercato in cui domanda e offerta si incontrino efficientemente. Da quell’ormai lontano marzo del 2002 Marco Biagi viene così persistentemente evocato quale fonte inesauribile di soluzioni e di progetti dedicati alla vita buona di ciascuna persona, di tutte le persone.

Maurizio Sacconi

Continua a leggere
In ricordo di Marco Biagi Lavoro Agile

Marco Biagi: le sue intuizioni valide ancora oggi

Lettera al Direttore del Corriere della Sera

Caro Direttore,
E’ significativo il fatto che, a quattordici anni dalla tragica morte, Marco Biagi venga onorato non tanto per il contributo che nel suo tempo pure diede all’incremento dell’occupazione quanto per l’utilità che nel tempo presente le sue intuizioni offrono al governo dei cambiamenti avviati dalla quarta rivoluzione industriale. Nonostante egli ci abbia lasciato agli albori delle tecnologie della comunicazione, sua è la previsione di una tendenziale confusione tra lavoro dipendente e lavoro indipendente che lo porta ad ipotizzare uno Statuto dei Lavori dedicato alle tutele fondamentali con un conseguente rinvio sussidiario per tutto il resto alla contrattazione tanto collettiva quanto individuale. Biagi vede la trasformazione della tradizionale subordinazione nel lavoro, propria dei modelli organizzativi verticali, in prestazioni segnate da crescente autonomia e responsabilità in relazione ai risultati da perseguire. L’agilità del lavoro di oggi e di domani non consiste infatti solo nel superamento dell’orario di lavoro o della postazione fissa grazie alle nuove tecnologie digitali.

Continua a leggere
In ricordo di Marco Biagi SIMLII

SIMLII: ricordando Marco Biagi e il suo impegno per la sicurezza sul lavoro

SIMLIIVenerdì scorso, 18 marzo 2016, la Società Italiana di Medicina del Lavoro ed Igiene Industriale (SIMLII) ha organizzato a Bologna un convegno dal titolo “Tutela dell’ambiente di lavoro e direttive comunitarie: ricordando Marco Biagi e il suo impegno per la sicurezza sul lavoro”. All’appuntamento hanno partecipato i Senatori Maurizio Sacconi, Pietro Ichino e Serenella Fucksia, Luigi Enrico Golzio (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia), Fabiola Leuzzi (Lavoro e Welfare, Confindustria), Cinzia Frascheri (Responsabile Nazionale CISL Salute e Sicurezza sul Lavoro) e Pietro Apostoli (Università degli Studi di Brescia, Past President SIMLII). Nel corso dell’evento è stata presentata la proposta di SIMLII di un nuovo testo di legge in materia di salute e sicurezza del lavoro.

Leggi la relazione introduttiva di Francesco Violante (Presidente di SIMLII)
Scarica la presentazione della proposta SIMLII del Prof. Pietro Apostoli

Continua a leggere
In ricordo di Marco Biagi

Perché continuare a ricordare Marco Biagi

È doveroso rinnovare il ricordo di Marco Biagi anche nel quattordicesimo anniversario della sua morte per due ragioni. La prima si riconduce all’immanenza della violenza nella dimensione pubblica lungo larga parte della nostra esperienza repubblicana. Oggi temiamo soprattutto il pericolo esterno indotto da un terrorismo che opera su scala globale ma non possiamo sottovalutare un fenomeno interno, autoctono, che ha già dimostrato di avere caratteristiche carsiche e che si può sempre avvalere di un brodo colturale tutt’altro che assorbito. La seconda si riferisce invece alla attualità delle intuizioni di Marco Biagi nel momento in cui viviamo la quarta rivoluzione industriale prodotta dalla diffusione delle nuove tecnologie digitali. Non potremmo altrimenti spiegare il caso pressoché unico di un intellettuale nel cui nome si svolgono ancora, dopo molti anni, numerose iniziative che muovono dalla sua visione per analizzare i cambiamenti in atto nel mercato del lavoro ed individuare i possibili percorsi di aggiustamento delle nostre politiche per favorire una crescita accompagnata da una adeguata intensità occupazionale.

Continua a leggere
Adapt contrattazione collettiva In ricordo di Marco Biagi

Il secondo rapporto ADAPT sulla contrattazione collettiva

contrattiNel corso della XIV giornata commemorativa di Marco Biagi organizzata da Amici di Marco Biagi ed ADAPT che si è svolta ieri a Roma, è stato rappresentato il secondo rapporto di ADAPT sulla contrattazione collettiva in Italia, basato sulla analisi di 395 contratti raccolti nella banca dati di www.farecontrattazione.it. Lo studio quest’anno si è concentrato sull’analisi degli sviluppi contrattuali dei tre livelli negoziali alla luce del documento programmatico di Cgil, Cisl e Uil di gennaio 2016. Secondo il rapporto, la crisi lascia il passo a una contrattazione meno “emergenziale” e sono soprattutto le concertazioni territoriali il vero crocevia delle politiche per la crescita e per le tutele.

Continua a leggere
In ricordo di Marco Biagi

Marco Biagi: esempio di progettista visionario

Pubblichiamo a seguire l’intervento sul 14° anniversario della scomparsa di Marco Biagi, svolto nell’odierna seduta dell’Assemblea del Senato dal Presidente Maurizio Sacconi.

Signora Presidente, nel ringraziare il Presidente Grasso per il suo pregevole intervento commemorativo svolto ieri, ho chiesto di rinnovare anche in questa sede il ricordo di Marco Biagi in prossimità del 14mo anniversario della sua morte per due ragioni. La prima si riconduce all’immanenza della violenza nella nostra dimensione pubblica lungo larga parte della nostra esperienza repubblicana. Oggi temiamo soprattutto il pericolo esterno indotto da un terrorismo che opera su scala globale ma non possiamo sottovalutare un fenomeno interno, autoctono, che ha già dimostrato di avere caratteristiche carsiche e che si può sempre avvalere di un brodo colturale tutt’altro che assorbito.

Continua a leggere
In ricordo di Marco Biagi Selezione Stampa

Marco Biagi, lo sguardo lungo su lavoro

L’attualità di Marco Biagi, la sua capacità di guardare lontano, con una visione innovativa del mondo del lavoro e con il suo metodo d’analisi comparato: la figura del giuslavorista ucciso quattordici anni fa dalle Br ci ha lasciato un “dizionario comune”. Giorgio Pogliotti nell’articolo pubblicato oggi su Il Sole 24 Ore ripercorre le parole dei relatori del convegno organizzato dalla nostra associazione assieme ad Adapt.

Leggi l’articolo de Il Sole 24 Ore per intero

Continua a leggere
In ricordo di Marco Biagi

L’intuizione di Biagi per “completare” il Jobs Act

È la sera del 19 marzo 2002 (ormai ben 14 anni fa), poco dopo le ore 20, quando il professor Marco Biagi viene crudelmente ucciso a bordo della sua bici con la quale aveva appena percorso il tratto di strada che separava la sua abitazione di via Valdonica dalla Stazione di Bologna. Solo pochi minuti prima il giuslavorista era, infatti, sceso dal treno che, come tutte le sere, da Modena (dove era docente alla facoltà di Economia) lo aveva riportato nella sua città. Dopo, tuttavia, quasi tre lustri gli amici, i colleghi e chi, pur senza averlo conosciuto, continua a portare avanti i suoi insegnamenti hanno organizzato ieri, come purtroppo ormai tutti gli anni, a Roma, presso il Senato della Repubblica, un convegno in sua memoria che si propone di riflettere sul tema di come “Costruire insieme il futuro del lavoro” e su quale contributo può dare la persistente attualità della visione e del metodo del Professor Biagi.

Continua a leggere
In ricordo di Marco Biagi SIMLII

SIMLII: ricordando Marco Biagi e il suo impegno per la sicurezza del lavoro

SIMLIIL’Associazione Amici di Marco Biagi vi segnala per venerdì 18 marzo 2016 a Bologna il Convegno “Tutela dell’ambiente di lavoro e direttive comunitarie: ricordando Marco Biagi e il suo impegno per la sicurezza del lavoro” organizzato dalla Società Italiana di Medicina del Lavoro ed Igiene Industriale (SIMLII) in collaborazione con Fondazione Marco Biagi e con il patrocinio del Dipartimento di Scienze Mediche e Chiururgiche dell’Università degli Studi di Bologna. In questa occasione SIMLII presenterà la sua proposta di un nuovo testo di legge in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Ad introdurre i lavori sarà Francesco Saverio Violante (Università degli Studi di Bologna, Presidente SIMLII). Intervengono i Senatori Maurizio Sacconi, Pietro Ichino e Serenella Fucksia, Luigi Enrico Golzio (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia), Fabiola Leuzzi (Lavoro e Welfare, Confindustria), Cinzia Frascheri (Responsabile Nazionale CISL Salute e Sicurezza sul Lavoro) e Pietro Apostoli (Università degli Studi di Brescia, Past President SIMLII).

Per ulteriori informazioni potete consultare a questo link il programma del convegno.

Continua a leggere
In ricordo di Marco Biagi

Marco Biagi: la persistente attualità di una visione e di un metodo

L’Associazione Amici di Marco Biagi e ADAPT vi aspettano oggi, 16 marzo 2016, a partire dalle ore 15 a Roma, presso il Senato della Repubblica nella sala capitolare del Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva, per celebrare la persistente attualità della visione e del metodo di Marco Biagi, a quattordici anni dalla sua scomparsa. Clicca sull’immagine per ingrandire la locandina del programma di domani.

locandina

Continua a leggere