Category : Conciliazione vita – lavoro

caregiver Conciliazione vita - lavoro

Quando il caregiver è soprattutto donna!

Risultati immagini per caregiver donna

 

Secondo i dati dell’indagine IPSOS e della survey di Farmindustria presentati oggi a Roma all’evento Soprattutto Donna! Valore e tutela del caregiver familiare, il 92% delle donne svolge il ruolo di caregiver , nel 31% dei casi da sole. Praticamente tutte le donne sono coinvolte prima o poi nella loro vita nel caregiving. Una donna su cinque (in genere professionista con interessi diversi) è molto coinvolta nell’assistenza a familiari disabili o malati. Nel 60% dei casi le donne sono le “manager” delle cure familiari e il principale interlocutore del medico di famiglia. La donna è sempre coinvolta nella cura dei figli. I partner tendono ad affiancarsi, ma non a sostituirla in questi casi. Mentre quando le donne sono malate spesso sono lasciate sole nella gestione della propria malattia, anche in caso di patologie gravi. Il 50% delle donne non è soddisfatto del proprio equilibrio vita lavoro e questa quota aumenta tra le donne che hanno un maggior indice di affaticamento, campione nel quale sono in netta prevalenza le lavoratrici. Fattore che valorizza il welfare aziendale: infatti il 74% delle donne che hanno utilizzato servizi di welfare dichiarano di averne tratto significativi benefici. 

Continua a leggere
Conciliazione vita - lavoro Lavoro

Conciliazione vita – lavoro: il decreto che prevede gli sgravi contributivi

E’ stato firmato dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, e dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, il decreto che trovate a questo link e che riconosce sgravi contributivi ai datori di lavoro privati che abbiano previsto, nei contratti collettivi aziendali, istituti di conciliazione tra vita professionale e vita privata dei lavoratori. Il provvedimento dovrà essere registrato dalla Corte dei Conti. All’attuazione della misura sperimentale, prevista dal decreto legislativo n. 80/2015, sono destinati complessivamente circa 110 milioni di euro per il biennio 2017 e 2018, a valere sul Fondo per il finanziamento di sgravi contributivi per incentivare la contrattazione di secondo livello.

Continua a leggere
Conciliazione vita - lavoro Eurofound

Work–life balance: le soluzioni di Eurofound

L’ultimo studio dell’Agenzia UE Eurofound guarda al cd. work-life balance e a quali sono i fattori che aiutano o ostacolano i lavoratori a conciliare il lavoro con la vita non lavorativa. A fronte del fatto che in Unione Europea le ore di lavoro medie tendono costantemente a diminuire, lo studio sottolinea quanto sia ancora importante garantire un adeguato equilibrio tra vita e lavoro. Che sostegno può fornire la direttiva sull’orario di lavoro, e che ruolo possono avere politiche flessibili di orario di lavoro in questo senso? Quali supporti specifici sono necessari per coloro che hanno responsabilità di cura per i bambini o gli adulti? Il Work-life balance è collegato ad altri aspetti della vita, tra cui la necessità che l’assistenza all’infanzia sia di alta qualità, affrontare il divario occupazionale e prevedere una normativa per i lavoratori anziani che non possono continuare a lavorare a tempo pieno.

Leggi lo studio di Eurofound

Continua a leggere
Conciliazione vita - lavoro Eurofound

Eurofound: lavoro e cura familiare alla luce dei cambiamenti demografici

Il prolungamento della vita lavorativa e delle aspettative di vita fanno sì che un numero crescente di lavoratori in Europa, i lavoratori più anziani in particolare, si troveranno a fornire assistenza per i familiari a carico, mentre stanno ancora lavorando. Anche se sono molti gli attori coinvolti nel fornire assistenza e cura – tra cui Stato, imprese e parti sociali  di essa si occupano ancora in gran parte membri del nucleo familiare di appartenenza che non sono retribuiti per l’attività che svolgono. Eurofound ha effettuato un’indagine sul modo in cui questi ultimi riescono a coniugare lavoro ed esigenze di cura e quali misure sono a disposizione per sostenerli nelle responsabilità che esulano da quelle relative alla loro attività professionale. Lo studio Working and caring: Reconciliation measures in times of demographic change esamina gli sviluppi della legislazione a livello nazionale sulla materia, i contratti collettivi e le diverse iniziative aziendali, basandosi inoltre sulle risposte ad un questionario compilato dalla rete di corrispondenti europei di cui l’agenzia dispone in tutti i 28 Stati membri dell’UE.

L’executive summary dell’indagine di Eurofound

La relazione completa di Eurofound

Continua a leggere