Category : Bollettino ADAPT

Bollettino ADAPT

Foodora, giovani e nuovi lavori. Quali sfide per il sindacato?

di Francesco Seghezzi, pubblicato su Bollettino Adapt

Dopo ormai diversi anni in cui negli Usa e in molti paesi europei si discute delle conseguenze della cosiddetta on demand economy anche in Italia sembra essersi acceso in dibattito. Nei giorni scorsi infatti alcuni dei ragazzi che eseguono consegne in bicicletta per Foodora hanno organizzato una protesta contro la compagnia tedesca, figlia di quella Rocket Internet che tra gli altri possiede Zalando e il servizio di pulizie on demand Helpling. La scomparsa del salario orario fisso e il passaggio ad una retribuzione a cottimo ha fatto insorgere le decine di giovani torinesi che si pagano gli studi o arrotondano le loro entrate sfrecciando in bicicletta. Da subito si è parlato dei danni della sharing economy, quando in realtà il fenomeno nulla ha a che fare con la condivisione di servizi o di beni, pensiamo ad esempio a Blablacar o Airbnb.

Continua a leggere
Bollettino ADAPT Industry 4.0

Piano Industria 4.0: strada da tempo tracciata in Europa

digitalizzazioneIl piano Industria 4.0 prevede incentivi fiscali orizzontali per 13 miliardi, che non ricadranno tutti sulla legge di bilancio 2017. Lo ha spiegato il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, presentandolo a Milano (scarica qui la presentazione). Secondo il Bollettino Speciale di Adapt, l’Associazione per gli studi internazionali e comparati sul diritto del lavoro e sulle relazioni industriali, il piano “rappresenta la strada da tempo tracciata in Europa dove gli incentivi fiscali costituiscono il canale privilegiato per la promozione della innovazione e della competitività delle imprese”. “Non parliamo peraltro -continua Adapt- di una novità assoluta per il nostro ordinamento. La stessa formulazione del credito di imposta per la ricerca contenuta nella legge di stabilità per il 2015 già avvicinava il nostro Paese alle migliori esperienze europee, come la Francia e l’Olanda identificate come ‘migliori pratiche’ da un denso studio condotto per conto della Commissione europea”.

Continua a leggere
Bollettino ADAPT Certificazione competenze

Certificazione delle competenze: spunti per una ricerca e per l’innovazione dell’azione sindacale

di Federico D’Addio da Bollettino Adapt

L’importanza della “conoscenza” nell’attuale contesto socio-economico e produttivo è stata sottolineata, già da diversi anni, da una vasta letteratura non solo di discipline economiche ma anche sociali. Al riguardo, è interessante rilevare che tale tema ha rappresentato, rappresenta e rappresenterà sempre di più in futuro un terreno fertile per la condivisione di fini e (auspicabilmente) contenuti e soluzioni da parte di tutti gli attori coinvolti, in primis imprese e sindacati. Diversi sindacalisti hanno da tempo posto la loro attenzione sul ruolo che la conoscenza può giocare nella c.d. società post-moderna.

Continua a leggere
Bollettino ADAPT digitale Selezione Web

Creare le competenze del futuro: una spinta dalla “New Skills Agenda”?

da Bollettino Adapt – Guido Dalponte

Industry_4La rivoluzione tecnologica in atto e le sue dirette conseguenze, come Industry 4.0, green economy, smart working, sharing economy, non sembrano essere seguite con la dovuta attenzione dagli istituti formativi, i quali non stanno rispondendo adeguatamente alla crescente domanda di lavoratori altamente qualificati, agili, adattabili e creativi, fondamentali per alimentare lo sviluppo economico e l’innovazione. Questo perché manca un dialogo serio e concreto tra tutti gli attori del mercato del lavoro.

Continua a leggere
Bollettino ADAPT Industry 4.0 Selezionato dal web

Manutentori 4.0: non solo nuove tecnologie ma anche nuovi modi di lavorare

A cura di Tomaso Tiraboschi, ADAPT Senior Research Fellow
Articolo pubblicato su bollettinoadapt.it

Industry_4Il 6 aprile scorso si è tenuto presso l’Università di Bergamo il convegno “Innovare la manutenzione nell’era dell’Industria 4.0: opportunità, criticità e soluzione“, promosso da Politecnico di Milano e School of Management dell’Università di Bergamo, con il patrocinio di diversi enti tra cui ADAPT, presso l’Aula magna dell’Università di Bergamo nella la ex chiesa di sant’Agostino del XI secolo, ora ristrutturata. Il luogo medesimo del convegno ha così fornito ad una platea gremita di studenti, ingegneri e tecnici manutentori la testimonianza di come può essere conservato un luogo di quasi mille anni e pertanto quanto la manutenzione possa avere un valore inestimabile nel tempo.

Continua a leggere
1 7 8 9