Author Archives: Redazione

AMB Consiglia

Teoria e Pratica delle Relazioni Adattive di Prossimità: Speciale di “Guida al Lavoro” de Il Sole 24 Ore

E’ uscito il 5 ottobre in allegato alla Guida al Lavoro e al Sole 24 ore un inserto speciale dal titolo “Teoria e pratica delle relazioni adattive di prossimità” a cura di Maurizio Sacconi in collaborazione con Martina Marmo. Questa pubblicazione vuole promuovere la diffusione degli accordi aziendali e territoriali anche in deroga alle norme di legge e ai contratti collettivi nazionali di lavoro in base alle opportunità offerte dall’art. 8 del D.L. n. 138/2011 convertito i L. n. 148/2011. Si analizzano i contratti di prossimità, i contratti di comunità, i contratti “personali”, gli accordi sottoscritti da associazioni dei lavoratori indipendenti e le prestazioni sociali che in questi ambiti possono essere erogate. Attraverso l’esame di contratti aziendali e di accordi ex art. 8 sono analizzate le possibilità offerte dall’ordinamento di adattare la regolazione delle principali materie inerenti il rapporto di lavoro alle specifiche esigenze aziendali. Il confronto con le tendenze in atto nei sistemi di contrattazione collettiva degli altri Paesi europei induce a riconoscere una maggiore autonomia funzionale alla negoziazione decentrata.

Continua a leggere
Presentazione Rapporto AMB pubblica amministrazione

Reinventare lo Stato: presentato il rapporto di Amici di Marco Biagi sulle PA in Italia

Più di 200 presenze ieri a Palazzo San Macuto per la presentazione del rapporto sulle pubbliche amministrazioni in Italia “Reinventare lo Stato” realizzato dall’Associazione Amici di Marco Biagi con il supporto di FORUM PA. Il documento è il punto di partenza per un confronto istituzionale mosso dal fine ambizioso di dare nuova vitalità alla dimensione statale pubblica sedimentatasi nel tempo, riducendone i costi e incrementandone l’efficacia, attraverso gli strumenti ora disponibili ai decisori istituzionali e ai dirigenti pubblici, dalle tecnologie digitali alla contabilità economico-patrimoniale: “le diffuse percezioni di insicurezza nella comunità nazionale” – si legge nella premessa del rapporto – “ripropongono la domanda di uno Stato garante della certezza delle regole e della qualità delle prestazioni pubbliche sulla base di una pressione fiscale contenuta. Ciò significa discontinuità rispetto ai vizi cronici della oppressione burocratica e tributaria, della imponderabilità regolatoria, della insufficienza dei servizi. Lo Stato nuovo deve favorire la crescita competitiva dell’economia e della occupazione, proteggere le persone fisiche e giuridiche anche da se stesso, promuovere l’autosufficienza e il benessere di tutti dalla culla alla tomba”. Dopo l’introduzione di Carlo Mochi Sismondi (presidente FORUM PA), nel commentare gli spunti di riflessione offerti dal documento, si sono susseguiti gli interventi di Maurizio Sacconi (presidente dell’Associazione Amici di Marco Biagi), Giulia Buongiorno (ministro della Pubblica Amministrazione), Mariano Corso (professore ordinario del Politecnico di Milano), Francesco Verbaro (Adepp), Patrizia Ravaioli (commissario liquidatore CRI), Stefano Parisi (fondatore del Movimento “Energie per l’Italia”), Cristina Gasparri (dirigente Business School alla LUISS), Angelo Maria Petroni (professore ordinario di Epistemologia delle Scienze Umane presso l’Università di Bologna), Nunzia Catalfo (senatrice, vice presidente della Commissione Lavoro).

Qui potete scaricare il rapporto e, a seguire, potete vedere il video dell’intera presentazione realizzato da Radio Radicale

 

Continua a leggere
Bollettino ADAPT Sicurezza sul lavoro SIML

Il Testo Unico di sicurezza e salute sul lavoro: dieci anni e sentirli tutti. Riflessioni a margine dell’81° Congresso SIML

di Giada Benincasa, Irene Tagliabue – pubblicato su Bollettino ADAPT

Il 26 settembre scorso, a Bari, si è tenuta l’apertura dell’81° Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina del Lavoro (SIML), nell’arco della quale, si sono susseguiti interventi inerenti al ruolo della medicina del lavoro.

Francesco Violante, presidente uscente della associazione, ha efficacemente sottolineato la necessità di creare un collegamento tra lo sviluppo economico e la tutela della salute e dell’ambiente. È lo stesso principio di effettività che informa la normativa prevenzionistica a chiedere, del resto, di ripensare profondamente e in termini sostanzialistici impianto e strumentazione del Testo Unico di sicurezza e salute sul lavoro.

Il discorso è tuttavia più profondo e va oltre il quadro regolatorio. Lo ha ricordato Walter Ricciardi, Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS). L’istituzione del Servizio Sanitario Nazionale, in particolare, ha indubbiamente portato vantaggi e benefici alla popolazione: si pensi alla mortalità infantile e neonatale, drasticamente calate dagli anni Settanta ad oggi; o ancora alla crescita della aspettativa di vita, che nel 1861, anno dell’Unità d’Italia, non raggiungeva i 40 anni. Nonostante questi aspetti positivi, tuttavia, è indubbio che il Servizio Sanitario Nazionale del nostro paese sia profondamente in crisi, ad oggi. Per Ricciardi le motivazioni di questa crisi devono essere ricercate nel lontano 2001, quando la riforma costituzionale ha portato all’istituzione dei Servizi Sanitari Regionali, promuovendo una decentralizzazione, che, tuttavia, ha portato ad una esplosione delle spese, sempre più difficili da sostenere.

Continua a leggere
Bollettino ADAPT Occupazione

I commenti agli ultimi dati ISTAT in dieci tweet

A seguire i commenti agli ultimi dati ISTAT sull’occupazione di Francesco Seghezzi (Direttore Fondazione ADAPT)

Continua a leggere
AMB Consiglia pubblica amministrazione

REINVENTARE LO STATO – Presentazione del rapporto sulle PA in Italia

Vi aspettiamo martedì 2 ottobre alla presentazione del rapporto sulle PA in Italia “Reinventare lo Stato” con i Ministri Giulia Bongiorno e Giovanni Tria, la Presidente della Commissione Lavoro del Senato Nunzia Catalfo, il nostro Presidente dell’Associazione Maurizio Sacconi e gli autori del documento.

Continua a leggere
Istat Occupazione

Istat, tasso disoccupazione 9,7%, ai minimi; record occupazione al 59%

Risultati immagini per istatDopo il calo dei due mesi precedenti, la stima degli occupati ad agosto 2018 torna a crescere (+0,3% su base mensile, pari a +69 mila unità). Il tasso di occupazione raggiunge il 59,0%. L’aumento congiunturale dell’occupazione riguarda donne e uomini e si distribuisce tra le persone maggiori di 25 anni. Nell’ultimo mese si stima una crescita dei dipendenti: i permanenti recuperano parzialmente il calo dei due mesi precedenti (+50 mila), quelli a termine continuano a crescere (+45 mila), mentre calano gli indipendenti (-26 mila). Per il secondo mese consecutivo, la stima delle persone in cerca di occupazione è in forte diminuzione (-4,5%, pari a -119 mila unità). Il calo della disoccupazione si distribuisce su entrambe le componenti di genere e tutte le classi di età. Il tasso di disoccupazione scende al 9,7% (-0,4 punti percentuali su base mensile), mentre aumenta lievemente quello giovanile che si attesta al 31,0% (+0,2 punti).

Continua a leggere
Blockchain Relazioni Industriali

La blockchain per relazioni industriali di prossimità

pubblicato anche su Il Sole 24 Ore, 28 settembre 2018

Risultati immagini per blockchaindi Emmanuele Massagli e Maurizio Sacconi

Il rapporto tra evoluzione tecnologica e mondo del lavoro è sempre più al centro degli approfondimenti sia del mondo accademico sia, più in generale, del dibattito pubblico. Prevalgono tuttavia le analisi che prescindono dai numerosi nodi critici dei mercati del lavoro contemporanei, per cui diventa facile collocarlo tra quei fenomeni “di prospettiva” che rischiano di essere derubricati come futurismo. Abbiamo il dovere invece di indagare le soluzioni che determinate applicazioni della tecnologia potrebbero apportare. Questo anche perché, soprattutto nei mercati del lavoro europei, la centralità dell’impianto normativo nella regolazione dei rapporti di lavoro, così come della contrattazione collettiva nazionale, tendono, in un loro utilizzo spesso conservativo, ad agire come agenti limitanti l’introduzione di nuove pratiche (come accaduto per la buona prassi dei contratti di prossimità). Condizionante è tuttora la logica della tutela del lavoro in termini puramente difensivi.

Continua a leggere
OCSE Produttività lavoro

OCSE, produttività del lavoro in Italia ed Europa dal 1999

Pubblichiamo un grafico dell’OCSE che illustra l’andamento della produttività del lavoro in Italia e in Europa dal 1999 ai giorni nostri.

 

Continua a leggere
Anmil Sicurezza Lavoro

Sicurezza sul lavoro: presentato il secondo rapporto ANMIL


A Roma è stato presentato il secondo Rapporto Anmil sulla salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro. Il tasso di irregolarità delle aziende ispezionate nel 2017 è aumentato di quasi 3,5 punti e i decessi aumentano del 5%. «Anche dove le norme esistono, a mancare è l’effettività delle tutele. E allora non possiamo fare a meno di pensare che ci sia a monte un problema culturale», sottolinea il presidente nazionale Franco Bettoni. Al Parlamentino del Cnel, dove la presentazione si è tenuta, presenti anche due passati ministri del Lavoro, Cesare Damiano e Maurizio Sacconi, di cui trovate al link che segue la presentazione relativa allo stato di attuazione del d.lgs. 81/2008 tra adempimenti formali e strumenti sostanziali. 

Scarica la presentazione di Maurizio Sacconi

Continua a leggere
Bollettino ADAPT Occupazione

Occupati e disoccupati – Luglio 2018. 10 tweet di commento ai nuovi dati Istat

A seguire i tweet di commento di ADAPT sugli ultimi dati ISTAT relativi all’occupazione in Italia

 

Continua a leggere
1 2 3 200