Blog

Amianto, un Protocollo Anmil a favore della ricerca scientifica

La Fondazione Anmil “Sosteniamoli Subito”, Cgil, Cisl, Uil, Ugl e le associazioni Afeva (Associazione familiari e vittime amianto) e Aiea (Associazione italiana esposti all’amianto) hanno presentato, nella Sala dei presidenti del Senato della Repubblica di Palazzo Giustiniani, il protocollo d’intesa «Liberi dall’amianto», un’iniziativa di partnership in favore della ricerca scientifica sul tema dell’amianto, insieme alla campagna di sensibilizzazione.


Con questo protocollo, per la prima volta, i maggiori sindacati e le associazioni di vittime dell’amianto si sono “alleati” per promuovere l’informazione e la sensibilizzazione sociale finalizzata al sostegno della ricerca per la prevenzione e per la cura delle malattie asbesto-correlate. Al fine di raggiungere risultati significativi in termini di conoscenza del problema e per promuovere la prevenzione e la tutela dei familiari delle vittime dell’amianto, si punta su una campagna informativa e, insieme, di raccolta fondi che vedrà impegnati attivamente tutti i partner mettendo in campo ciascuno le proprie risorse umane e le strutture. Il 28 aprile, in occasione della Giornata mondiale contro l’amianto, saranno allestiti punti informativi presidiati da volontari per distribuire materiali e gadget appositamente prodotti e distribuiti negli stand allestiti in tutta Italia. La campagna «Asbestus Free» è stata pensata per sensibilizzare l’opinione pubblica e più in particolare i giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni sul delicato tema dell’amianto e sulle sue conseguenze sulla salute di tutta la popolazione (non solo dei lavoratori).♦

Potrebbero interessarti anche
Il mio canto libero/ Produttività del lavoro: recuperare sud e piccole imprese
Il mio canto libero/ La lezione americana: flessibilità del lavoro e fiducia nelle imprese
10 misure per tagliare la spesa

Scrivi il tuo commento

Commento*

Nome*
Sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.